Risotto Zucchine e Taleggio

DESCRIZIONE

Leggero e facilissimo da preparare, il risotto zucchine e taleggio è la ricetta ideale per chi ama mangiare piatti semplici, senza troppi sapori in lotta.

La delicatezza della verdura di stagione, infatti, permette la migliore degustazione del gran protagonista in tavola: il Taleggio DOP Cademartori.
Il Taleggio DOP Cademartori è un prodotto storico, nato e confezionato in Italia, precisamente nella Valsassina – Lombardia.
Deve la sua fama e il suo sapore intenso ai luoghi in cui avviene la stagionatura delle forme: le grotte naturali di Introbio.
Qui, il microclima creato dalle correnti d’aria boschiva e la presenza di microflora regalano al Taleggio DOP Cademartori la sua personalità.
Inoltre, proprio come succedeva negli anni ’20, il processo di salatura è fatto ancora a mano.

Per il riso, invece, il chicco più adatto per la preparazione del risotto zucchine e taleggio è quello di tipo Arborio.

Tagliate il cipollotto a rondelle e mettetelo a soffriggere in una pentola assieme a 3 cucchiai di olio d’oliva.

Dopo 1 minuto aggiungete il riso e fategli assorbire l’olio.
Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare.
Coprite il riso con sufficiente acqua calda salata o brodo vegetale ed iniziate la cottura del risotto.

Subito aggiungete le zucchine, che potete tagliare nella forma che più preferite: a cubetti, rondelle o grattugiate.
Coprite e portate a cottura il riso aggiungendo acqua o brodo al bisogno.

Al termine della cottura spegnete il fuoco e allontanate la pentola dalla fiamma.
Iniziate la mantecatura con il burro e il Taleggio DOP Cademartori.
Aggiustate di sale se necessario.
Se in tavola non ci sono bambini, aggiungete pure una spolverata di pepe nero!

Se non amate le zucchine potete preparare questo piatto utilizzando lo stesso procedimento ma sostituendo questa con un’altra verdura fresca di stagione, ad esempio i piselli, il radicchio o la zucca.