DESCRIZIONE

Ecco un piatto unico davvero ricco di colore e di gusto: il risotto allo zafferano con ossobuco alla milanese.

Questa pietanza è un grande classico della cucina lombarda e unisce la cremosità del risotto giallo, mantecato con Pecorino Rigatello Cademartori, alla consistenza della carne.

Se volete conquistare gli ospiti a cena con un piatto appetitoso, questa può essere una valida soluzione. Scoprite di più seguendo la nostra facile ricetta.

Innanzitutto, sciogliete metà del burro in un tegame capiente insieme ad un cucchiaio d’olio e ad un cipolla finemente tritata, aggiungete gli ossibuchi già infarinati e fateli rosolare a fiamma viva da entrambi i lati.

Sfumate la carne con il vino bianco, lasciate evaporare e poi unite i pomodori pelati ed un pizzico di sale e pepe. Proseguite la cottura col coperchio, bagnando eventualmente con un mestolo di brodo di tanto in tanto e a fine cottura insaporite il tutto con un trito di aglio, prezzemolo e scorza di limone grattugiata.

Nel frattempo, fate soffriggere l’altra cipolla tritata in una padella con il resto del burro, aggiungete il riso e mescolate per insaporire. Tostatelo per 5 minuti, dopodiché portate a cottura bagnandolo poco alla volta col brodo, nel quale avrete fatto sciogliere le bustine di zafferano.

A questo punto togliete dal fuoco, regolate di sale e mantecate con il Pecorino Rigatello Cademartori grattugiato. Trasferite il risotto allo zafferano nei piatti da portata, disponetevi sopra gli ossibuchi con il loro sughetto e servite.