DESCRIZIONE

Sbollentate l’ortica in abbondante acqua salata per 2-3 minuti, scolatela e trasferitela in una ciotola. Rosolate uno scalogno affettato in una casseruola con 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungete l’ortica ben strizzata e fatela insaporire per alcuni minuti.

Unite il riso e continuate la cottura per 15 minuti circa a fuoco medio, mescolando e aggiungendo mestoli di brodo caldo. A cottura ultimata aggiungete la Caciotta Cademartori grattugiata e mantecate il risotto per qualche minuto.

Servite il risotto caldo guarnendo con rondelle di scalogno fritto e pepe rosa.

Oltre alle proprietà conosciute dell’ortica, le foglie e i germogli di questa pianta si impiegano in cucina come condimenti per portare in tavola tanti piatti, dai primi ai secondi, ai contorni. Oggi, questo risotto alle ortiche ci suggerisce un pranzo all’aperto, magari sul terrazzo di casa o in giardino e per dargli più corpo, potete aggiungere anche lo speck a dadini da aggiungere a fine cottura.

Fate rosolare una cipolla affettata sottilmente in una padella con una noce di burro, fate tostare il riso e sfumate con il vino bianco. Fate cuocere con il brodo bollente e unite l’ortica a metà cottura e lo speck alla fine. Coprite con il coperchio e fate mantecare: tra i formaggi più adatti, ci sono la caciotta e il taleggio, ottimi per esaltare il sapore dell’ingrediente principale. Formeranno una golosa crema che avvolgerà il risotto. Se volete, accompagnate il risotto con qualche crostino di pane casereccio.

Scopri di più